Lo staff

btfmdn

Emiliano Barcella, segretario e docente dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, ha conseguito ad aprile 2019 la laurea magistrale in Lingue e Culture per la Comunicazione e Cooperazione Internazionale (lingue: cinese e inglese). Durante il suo percorso universitario, ha trascorso diversi periodi di studio in Cina: prima a Kunming, nell’estate del 2014, poi a Dalian, nel primo semestre dell’anno accademico 2015/2016, in qualità di borsista presso la Dalian University of Foreign Languages e, infine, a Qinhuangdao, nel secondo semestre dell’anno accademico 2016/2017, come assistente alla docenza di lingua italiana e studente di lingua cinese presso la Hebei Normal University of Science and Technology. Dopo aver lavorato alcuni mesi come mediatore linguistico e culturale in un progetto sulla raccolta differenziata di esercizi etnici milanesi, attualmente lavora presso la segreteria dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano.

fot L.Bova

Laura Bova, docente di lingua cinese presso l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, ha conseguito la laurea magistrale in Letterature e Culture Comparate (cinese ed inglese) presso l’università l’Orientale di Napoli. Durante il percorso universitario, ha frequentato due semestri presso la SISU Shanghai International Studies University. Successivamente ha lavorato a Pechino come insegnante per due anni. Rientrata in Italia, ha conseguito il Master in didattica dell’insegnamento del cinese. Nel 2016 ha frequentato il corso di formazione per insegnanti di cinese come lingua straniera, organizzato da Hanban presso la Beijing Language and Culture University. Attualmente lavora in campo medico come customer care e mediatrice culturale.

foto cella

Gloria Cella è docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. È laureata triennale in Mediazione Linguistica e Culturale presso l’Università degli Studi di Milano (cinese e spagnolo) e nel 2014 ha conseguito il master di due anni in Studi Cinesi presso l’Università Pompeu Fabra di Barcellona, titolo riconosciuto equipollente dall’Università Ca’ Foscari di Venezia. Ha trascorso due semestri alla Beijing Foreign Studies University e nel 2018 ha frequentato il corso di formazione per insegnanti di cinese come lingua straniera, organizzato da Hanban presso la Beijing Language and Culture University. Attualmente lavora come mediatrice linguistico-culturale, insegnante, tutor universitario e segretaria presso l’Aula Confucio dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

Walter_Ferrante

Walter Ferrante è docente di lingua cinese presso l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Dopo aver passato un periodo di studio presso la Liaoning Normal University di Dalian, ha conseguito una laurea magistrale in Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale. Ha svolto attività di interpretariato e tutoraggio universitario e ha collaborato alla redazione di un dizionario trilingue (italiano-inglese-cinese) per Expo 2015 sulla terminologia specialistica di gastronomia, biotecnologie, nutrizione e sicurezza alimentare. Attualmente insegna lingua e cultura cinese presso diverse scuole superiori della Lombardia.

foto gallo

Simona Gallo è dottore di ricerca in Studi linguistici, letterari e interculturali e in ambito europeo ed extra-europeo (Università degli Studi di Milano). Ha trascorso svariati periodi in Cina, dove ha approfondito lo studio della lingua cinese moderna e classica, e svolto un tirocinio presso l’Ambasciata d’Italia a Pechino. È traduttrice e interprete freelance, e attualmente è docente di Cultura e Letteratura Cinese presso diversi atenei italiani.

Fu Haifeng

Fu Haifeng, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è professore associato presso il College of International Education della Liaoning Normal University. Dal 2001 ad oggi, su incarico del Ministero dell’Istruzione cinese, ha insegnato cinese e calligrafia in diverse scuole, università e Istituti Confucio in Thailandia, Polonia e Italia. È specializzato in letteratura cinese moderna e contemporanea, si occupa principalmente di didattica della lingua e della cultura cinese e si interessa in particolare di cultura tradizionale cinese e comparazione tra la cultura cinese e le culture straniere. Conta più di 40 pubblicazioni a stampa, oltre a 10 manuali di lingua cinese. Ha inoltre partecipato e organizzato 8 progetti di ricerca di diverso livello. È stato insignito di diversi premi dalla Liaoning Normal University, tra cui quello di docente eccellente e promotore culturale più attivo.

Valentina_Ornaghi

Valentina Ornaghi, office manager e docente dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è laureata magistrale in Lingue, Culture e Comunicazione Internazionale (lingue: cinese e inglese) presso l’Università degli Studi di Milano. Dopo numerosi soggiorni a Taiwan sia di studio che di lavoro, dal 2009 gestisce la segreteria didattica dell’Istituto Confucio, si occupa di traduzioni e interpretariato e insegna lingua cinese presso diverse scuole e presso il corso di Laurea Magistrale in Lingue, culture e comunicazione internazionale dell’Università degli Studi di Milano.

giu_1-238_resize

Giulia Pretedocente di lingua cinese presso l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, nel 2016 ha conseguito la laurea magistrale in Lingue, Culture e Comunicazione Internazionale (lingue: cinese e giapponese) presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sulla lingua femminile Nüshu. Nel 2017 ha insegnato lingua e cultura cinese al liceo linguistico di Pavia, a studenti di classi dalla prima alla quinta. Ha lavorato per un anno in Huawei, sviluppando e arricchendo il proprio vocabolario tecnico. Nel 2019 ha insegnato italiano a studenti cinesi partecipanti ai programmi Marco Polo e Turandot, e svolto la funzione di loro tutor durante tutto il periodo di lezione.

Wu Qiong

Wu Qiong, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è attualmente iscritta al Master in Insegnamento della Lingua cinese L2 presso la Liaoning Normal University ed è Presidente dell’Associazione degli studenti. Nel 2020 si è classificata terza alla competizione per docenti di lingua cinese organizzata dalla Liaoning Normal University. A marzo 2021, in qualità di assistente insegnante, si è occupata del programma di scambio linguistico online tra studenti russi e cinesi “Chinese Bridge”. Ad agosto 2021 ha conseguito la qualifica di docente di lingua cinese di Hanban/Confucius Institute Headquarters e lo stesso anno ha partecipato al corso di formazione per docenti volontari organizzato dal Center for Language Education and Cooperation e dalla Chinese International Education Foundation, ottenendo la qualifica di docente volontaria. È esperta di nodi cinesi, carta intagliata e altre arti tradizionali cinesi.

Jiang Yilin

Jiang Yilin, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è attualmente iscritta al Master in Insegnamento della Lingua cinese L2 presso la Liaoning Normal University. Nel 2020 si è classificata terza alla terza edizione della competizione di didattica della lingua cinese per studenti del Master. Nel 2021, in qualità di assistente insegnante, si è occupata di didattica della lingua cinese all’interno del corso online per studenti russi organizzato dal College of International Education della Liaoning Normal University e ha partecipato al corso di formazione per docenti volontari organizzato dal Center for Language Education and Cooperation e dalla Chinese International Education Foundation, ottenendo la qualifica di docente volontaria. È esperta di nodi cinesi, carta intagliata e altre arti tradizionali cinesi.

silvani_a_foto

Arianna Silvani è docente di lingua cinese presso l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Dopo aver conseguito la laurea magistrale in Lingue, Culture e Comunicazione Internazionale (lingue: cinese e inglese) presso l’Università degli Studi di Milano con una tesi sulla coproduzione cinematografica in Cina, ha fatto parte dello staff del Padiglione nazionale cinese e ha collaborato alla redazione di un dizionario trilingue (italiano-inglese-cinese) di terminologia specialistica per gli ambiti gastronomia, biotecnologie, nutrizione e sicurezza alimentare per Expo Milano 2015. Nel 2015 ha vinto il concorso “Confucio cerca traduttori” organizzato dall’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano e da Cathay Pacific.

Sun Peng

Sun Peng, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è attualmente iscritto al Master in Insegnamento della Lingua cinese L2 presso la Liaoning Normal University ed è Vice-presidente dell’Associazione degli studenti. Ha ottenuto il terzo posto alla terza edizione della competizione di didattica della lingua cinese per studenti del Master, nonché alla decima edizione della competizione per docenti di lingua cinese e alla competizione di dimostrazione delle abilità di insegnamento della lingua cinese organizzate dalla Liaoning Normal University. Nel 2019 ha partecipato a un corso di formazione per docenti volontari organizzato da Hanban/Confucius Institute Headquarters presso la Chongqing Normal University, ottenendo il certificato di “Studente modello” e lo stesso anno ha prestato servizio come docente presso la scuola cinese Chuanlong in Cambogia, dove si è occupato della formazione dei nuovi docenti volontari. Nel 2021 ha partecipato al corso di formazione per docenti volontari organizzato dal Center for Language Education and Cooperation e dalla Chinese International Education Foundation, ottenendo la qualifica di docente volontario.

Valentina_Talia

Valentina Talia, responsabile dell’Ufficio comunicazione e segretaria presso l’Istituto Confucio dell’Università degli studi di Milano, è laureata magistrale in Lingue e culture per la comunicazione e la cooperazione internazionale (lingue: cinese e spagnolo), presso l’Università degli studi di Milano. Dopo la laurea ha trascorso un semestre di studio presso la Qinghua University.

Marta_Valentini

Marta Valentini, direttore esecutivo dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è laureata in Scienze Politiche all’Università degli Studi di Milano. Nel 2007 ha ottenuto un master per l’insegnamento dell’italiano come L2. Ha vissuto in Cina per sei anni dove si è occupata di educazione, prima collaborando ad un progetto di cooperazione finanziato dal Governo Italiano, poi insegnando italiano presso la Sichuan University. Dal 2008 collabora con l’Università degli Studi di Milano per il progetto Marco Polo e come insegnante di italiano L2.

foto Chiara 2

Chiara Lo Gullo, docente di lingua cinese presso l’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è laureata magistrale in Lingue e Culture per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale (lingue: cinese e tedesco) presso l’Università degli Studi di Milano. Dopo la laurea ha trascorso un semestre di studio presso la Beijing Language and Culture University. Nel 2013 ha ottenuto una borsa di studio dell’Istituto Confucio per il Master biennale in insegnamento della Lingua Cinese L2, conseguito presso la Liaoning Normal University di Dalian.

证件照

Chen Xixi, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è laureata presso la Jilin Normal University e ha un livello B2 di lingua inglese e di lingua italiana. Dal 2016 lavora a Milano, dove si occupa principalmente di insegnamento della lingua cinese, insegnamento della lingua italiana, traduzioni e interpretariato: ha lavorato come docente in diverse scuole di lingue, dove si è occupata anche dell’organizzazione didattica, e presso le filiali milanesi della China Construction Bank e di Chang’an Automobile. È esperta di violino e pittura cinese.

Zheng Xiaojin

Zhang Xiaojing, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è in possesso di un Master in Insegnamento della lingua cinese L2 presso la Beijing International Studies University. Nel 2018 ha partecipato a un corso di formazione per docenti volontari organizzato da Hanban/Confucius Institute Headquarters e lo stesso anno si è recata in Inghilterra, dove ha prestato servizio fino al 2020 come docente di lingua e cultura cinese presso l’Istituto Confucio della University of Oster. Nel 2021 ha partecipato al corso di formazione per docenti di scambio organizzato dal Center for Language Education and Cooperation e dalla Chinese International Education Foundation presso la East China Normal University a Shanghai, ottenendo ottimi risultati.

Li Luming

Li Luming, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è attualmente iscritta al Master in Insegnamento della Lingua cinese L2 presso la Liaoning Normal University ed è Presidente dell’Associazione degli studenti del Master. Nel 2021 ha partecipato al corso di formazione per docenti volontari organizzato dal Center for Language Education and Cooperation e dalla Chinese International Education Foundation, ottenendo la qualifica di docente volontaria. È esperta di taijiquan, carta intagliata e altre arti tradizionali cinesi.

Wang Zhenlai

Wang Zhenlai, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è in possesso di un Dottorato di Ricerca in Lingua e letteratura cinese presso la Nankai University. Attualmente è professore ordinario presso la Liaoning Normal University e tutor degli studenti di Master. È vice-direttore dell’Associazione dei Linguisti della provincia del Liaoning, membro permanente del consiglio direttivo dell’Associazione di Retorica cinese ed esaminatore di lingua cinese standard presso la provincia del Liaoning. Da trent’anni si occupa di insegnamento del cinese L2. Ha tenuto conferenze in Canada, Corea e Thailandia e ha partecipato al corso di formazione sui metodi didattici della lingua cinese organizzato dalla Ohio State University. Conta più di 70 pubblicazioni a stampa su diverse tipologie di riviste accademiche, oltre a 6 monografie e un manuale di lingua cinese.

Wang Mengya

Wang Mengya, docente di lingua cinese dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. È laureata presso il Dipartimento di Lingue straniere della Nanjing Medical University e in possesso di un Master in Insegnamento della lingua cinese L2 presso la Beijing Language and Culture University. È in possesso di una certificazione di lingua inglese specialistica di livello C2 e nel 2017 ha ottenuto l’idoneità all’insegnamento della lingua cinese L2. Ha tenuto un corso estivo di lingua cinese per studenti del quinto anno presso l’HBA Harvard Beijing College, ha svolto un tirocinio come docente di lingua cinese presso la Beijing Fangcaoyuan International Primary School ed è stata insegnante di cinese per i diplomatici dell’ambasciata degli Stati Uniti in Cina. Durante gli studi ha partecipato a diversi progetti di ricerca scientifica, durante i quali si è occupata della raccolta ed elaborazione dei dati statistici. Dal 2019 presta servizio presso l’Ufficio studenti internazionali della Beijing Language and Culture University, dove si è occupata dell’organizzazione di eventi culturali, della stesura di libri di testo, della formazione degli studenti internazionali e dell’organizzazione dei corsi online. È esperta di cucina e comunicazione.