Il consiglio direttivo

Componenti italiani

Gianluca_Vago

Gianluca Vago, presidente del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio, è Rettore dell’Università degli Studi di Milano. 52 anni, è professore ordinario di anatomia patologica dal 2002. Eletto nuovo rettore il 30 ottobre 2012, rimarrà in carica per sei anni accademici, fino al 30 settembre 2018. Ha svolto per più di vent’anni la sua attività di insegnamento, di ricerca e assistenziale presso il Polo universitario di Vialba (ospedale Sacco), dal febbraio 2012 è stato direttore del dipartimento dei Servizi diagnostici presso l’Istituto clinico Humanitas di Rozzano, uno dei poli universitari. Negli ultimi due anni  Vago è stato presidente del comitato ordinatore e del corso di laurea internazionale in Medicina e chirurgia dell’Università degli Studi di Milano (MiMed). È stato componente del consiglio di amministrazione dell’ateneo e ha partecipato ai lavori della commissione per la stesura del nuovo Statuto.

Giuseppe_Deluca

Giuseppe De Luca, membro del Consiglio direttivo, insegna Financial Markets and Financial Crises: a Historical Perspective e Storia dell’economia europea presso l’Università degli Studi di Milano. Ha conseguito il dottorato di ricerca in Storia economica e sociale presso l’Università Bocconi ed è stato visiting professorpresso l’Universidad Complutense de Madrid e la Texas Tech University. Attualmente si occupa di reti di credito informali, del ‘pensiero economico’ sul commercio del denaro e dell’evoluzione delle modalità di finanziamento delle infrastrutture europee. È responsabile del Nodo milanese di Red Columnaria (network internazionale di ricerca sulla Monarchia Ispanica) e segretario del Centro interuniversitario di ricerca per la storia finanziaria italiana CIRSFI. Fa parte del Consiglio direttivo del Centro interdipartimentale di Storia della Svizzera “Bruno Caizzi”, del Comitato di indirizzo della Biblioteca Mattioli per la storia del pensiero economico e del Comitato scientifico della Fondazione per la storia economica e sociale di Bergamo. Dal 2006 è responsabile delle ricerche storiche della Fondazione Famiglia Legler di Brembate di Sopra (BG), di cui è anche consigliere d’amministrazione. Dal 2010 fa parte del Comitato Scientifico del “Museo storico dell’Età Veneta” di Bergamo. Fa parte del comitato scientifico della rivista “Studi Storici Luigi Simeoni”, della “Rivista di storia finanziaria”, di “Cheiron”, de “The Journal of European Economic History” e del Consejo Asesor della collana “Serie Histórica de Roma”. È socio dell’Ateneo di Scienze, Lettere ed Arti di Bergamo, membro effettivo dell’Istituto Lombardo, Accademia di Scienze e Lettere, Milano e dell’Accademia Ambrosiana.

Monica_Diluca

Monica Di Luca, membro del Consiglio direttivo, è Professore di Farmacologia presso l’Università degli Studi di Milano. Laureata nel 1986 in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, ha conseguito un Dottorato di Ricerca (1992) presso l’Università degli studi di Milano e nel 1993 un PhD in Medical Sciences presso l’Università di Utrecht. Il suo principale interesse scientifico è lo studio dei meccanismi molecolari e cellulari di formazione della memoria, dei processi di formazione dei circuiti eccitatori del sistema nervoso centrale sia in condizioni fisiologiche che in presenza di patologie cerebrali, con lo scopo finale di applicare le sue ricerche alla cura delle malattie neurodegenerative, ed in particolare alla malattia di Alzheimer. In questo ambito scientifico è stata Coordinatore di quattro progetti finanziati nell’ambito dei programmi quadro della Commissione Europea. E’ attualmente Direttore del Team di Ricerca Strategica in Neuroscienze dell’Università degli Studi di Milano. Monica DiLuca è autore di più di 190 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali. E’ membro di consigli direttivi di numerose società scientifiche nazionali ed internazionali. E’ stata Advisory Board per la Commissione Europea per l’area Neuroscienze; dal 2005 al 2010 è stata presidente di Western Europe Committee di International Brain Research Organization e dal 2008 al 2014 Vice Chair di European Brain Council. E’ attualmente Presidente della Federazione Europea di Neuroscienze ed autore di più di 190 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali.

Anna_de_gaetano

Anna De Gaetano, membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio, è direttore dell’Ufficio Affari generali dell’Università degli Studi di Milano.

Alessandra_Lavagnino

Alessandra Lavagnino, membro del Consiglio direttivo e direttore dell’Istituto Confucio, insegna lingua e cultura cinese nell’Università degli Studi di Milano ed è presidente del Comitato di direzione della Scuola di Mediazione linguistica e culturale. Ha trascorso molti anni in Cina per studio e per lavoro, ed è stata consigliere per la stampa presso l’Ambasciata d’Italia a Pechino. Ha tradotto testi di letteratura cinese antica, moderna e contemporanea ed è autrice di saggi e articoli sulla cultura cinese contemporanea. È membro del direttivo dell’AISC, del comitato scientifico del CASCC, del comitato di redazione delle riviste Mondo cinese e Culture. È direttore del CARC (Contemporary Asia Research Centre).

Clara_Bulfoni

Clara Bulfoni, membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio e responsabile della didattica, insegna lingua cinese presso il corso di laurea in Mediazione linguistica e culturale dell’Università degli Studi di Milano. La sua attività di ricerca si inquadra nell’ambito della linguistica cinese, in particolare verso lo studio dell’evoluzione della lingua cinese contemporanea e le trasformazioni lessicali nei linguaggi specialisti. Un altro campo di ricerca è la glottodidattica della lingua cinese a italofoni. Tra le sue pubblicazioni, Corso di lingua cinese elementare (Cuem 2006), Corso di lingua cinese progredito (con Jin Zhigang, Cuem 2007), Studiare la Cina oggi: società, politica, lingua e cultura (FrancoAngeli 2008).

Componenti cinesi

gong_fuquing

Gong Fuqing, vice-presidente del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Attualmente è Segretario generale del Consiglio universitario della Liaoning Normal University, professore e tutor degli studenti di Master e dottorato. È anche professore emerito della provincia del Liaoning, membro del Comitato regolatore della didattica di Scienze Umanistiche e Medicina all’interno del Comitato regolatore della didattica per l’Istruzione superiore del Ministero dell’Istruzione, vice-direttore del Comitato per l’insegnamento della Medicina all’interno del Comitato per la promozione del lavoro politico in ambito sanitario, membro permanente del Consiglio direttivo del Quarto comitato per le specializzazioni in Filosofia e Medicina, membro dell’Associazione dei Medici cinesi, responsabile dell’Associazione dei Medici della provincia del Liaoning, esperto iscritto all’albo dei consulenti giovanili, esperto eccellente della città di Dalian, persona di talento della città di Dalian, ed esperto riconosciuto dal Comune di Dalian. Da tempo di occupa di insegnamento e ricerca nei settori di medicina umanitaria e politica dell’ideologia, i campi di ricerca includono sociologia della medicina, psicologia, teoria della medicina ed educazione medica. Ha organizzato e presieduto oltre 20 gruppi di ricerca, tra cui il comitato scientifico per la redazione dell’undicesimo Piano quinquennale nazionale per le scienze educative, il comitato scientifico per il dodicesimo Piano quinquennale in materia di scienze dell’istruzione della provincia del Liaoning, il comitato scientifico per le scienze socio-umanitarie e il gruppo di ricerca sulla riforma della didattica universitaria nella provincia del Liaoning. È responsabile del centro di ricerca per la programmazione didattica e dell’istruzione della provincia del Liaoning..

Han_zenglin

Han Zenglin, membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano. Attualmente è Rettore e professore ordinario della Liaoning Normal University, docente tutor per i dottorandi, direttore del centro di ricerca per l’economia marina e lo sviluppo sostenibile, capo redattore della rivista scientifica universitaria della Liaoning Normal University, esperto di geografia socio-culturale ed economia regionale. E’ inoltre docente tutor part-time per i dottorandi della Nanjing Normal University e professore a contratto presso la Ocean University of China. E’ membro del consiglio direttivo dell’Accademia cinese di Geografia e vice-presidente del Comitato di Geografia Politica, presidente del consiglio direttivo dell’Accademia di Geografia per la provincia del Liaoning e membro permanente del comitato direttivo dell’Accademia di Studi del Territorio nazionale della provincia del Liaoning. È inoltre vice-presidente dell’Associazione per la Scienza e la Tecnologia della città di Dalian, membro permanente dell’undicesimo comitato politico della città di Dalian, membro del comitato informativo del Comune di Dalian, e ha ricevuto un premio al merito dal Consiglio di Stato. Si occupa principalmente di ricerca e insegnamento nel campo della geografia socio-culturale, ha pubblicato diversi libri di testo universitari e per master riguardanti “La geografia economica della Cina”, “La geografia industriale”, “Storia del pensiero geografico”, “Porti e città”, “Sviluppo regionale e normative”. Da anni si occupa di ricerche nel campo della geografia dei trasporti e dell’economia marittima, oltre che nel campo dello sviluppo regionale e dello sviluppo sostenibile.

li_xueming

Li Xueming, membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, attualmente è Prorettore, professore e tutor degli studenti di dottorato della Liaoning Normal University. Ha ricevuto la nomina di esperto speciale ed esperto eccellente di geografia dal Consiglio degli Affari di Stato. È membro del Comitato regolatore della didattica per i corsi di Master a livello nazionale, membro del Consiglio direttivo dell’Associazione dei Geografi cinesi, vice-responsabile del Comitato per la specializzazione in Geografia urbana all’interno del Comitato cinese per la geografia, membro del Comitato di Geografia naturale e presidente del Consiglio direttivo del Comitato di Geografia della provincia del Liaoning. È inoltre professore emerito della provincia del Liaoning, candidato per i cento nuovi talenti del secolo della provincia del Liaoning, membro del Gruppo di revisione scientifica del Governo del Popolo della provincia del Liaoning, giovane insegnante di eccellenza della provincia del Liaoning, professore emerito e responsabile del corso di dottorato in Geografia naturale della Liaoning Normal University, vicepresidente dell’Associazione di Scienze ambientali, lavoratore modello ed esperto eccellente della città di Dalian, oltre che membro del comitato di redazione delle riviste “Scienze geografiche” e “Ricerca geografica”. Si occupa in particolare di insegnamento e ricerca nei settori di ecologia e ambiente cittadino, geografia urbana e geografia naturale. È stato tra i primi a svolgere ricerche nel campo dell’ambiente urbano e cittadino, che hanno prodotto importanti risultati per quanto concerne la valutazione della qualità dell’ambiente urbano, i rapporti tra urbanizzazione e ambiente e la progettazione urbanistica.

Guan_Wei

Guan Wei, membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, attualmente è preside della Facoltà di Studi internazionali della Liaoning Normal University, professore del centro per lo sviluppo sostenibile e di economia marina e tutor degli studenti di dottorato. Le sue ricerche riguardano principalmente lo sviluppo regionale e l’economia industriale. Ha presieduto in totale 863 progetti di sviluppo, che includono la stesura di “Standard per il miglioramento della qualità delle acque della città di Dalian”, il progetto nazionale “Ricerca strategica per la modernizzazione dell’agricoltura delle città marittime settentrionali”, il progetto chiave di Scienze umanistiche del Ministero dell’Istruzione “Ricerca sulla relazione tra il divario a livello di efficienza delle risorse energetiche delle città marittime cinesi e le loro strutture produttive”, il progetto tecnico-scientifico della provincia del Liaoning “Ricerca sullo sviluppo della produzione farmaceutica e delle biotecnologie nella provincia del Liaoning”, il progetto tecnico-scientifico della città di Dalian “Ricerca sull’analisi e sviluppo  della produzione farmaceutica e delle biotecnologie nella municipalità di Dalian”, il progetto di scienze socio-umanitarie dell’Ufficio scolastico regionale della Provincia del Liaoning “Valutazione delle abilità di innovazione tecnologica delle nuove imprese del Liaoning” e il progetto di ricerca dell’Hi-Tech Park di Dalian “Ricerca sull’implementazione di metodologie per l’innovazione tecnologica dell’Hi-Tech Park di Dalian”. Oltre a ciò, ha presieduto e preso parte a più di 10 progetti statali e provinciali.

Guan_Chunying

Guan Chunying, membro del Consiglio direttivo dell’Istituto Confucio dell’Università degli Studi di Milano, è nata nel febbraio 1963 a Dalian. Nel 1985 si è laureata in giapponese presso la Facoltà di Lingue Straniere della Liaoning Normal University. Attualmente è professore associato presso il dipartimento di Giapponese della Liaoning Normal University, docente tutor per i dottorandi e direttore dell’Ufficio Scambi Internazionali. E’ membro dell’Associazione dei personaggi pubblici senza partito e sua rappresentante presso la Liaoning Normal University, e membro del consiglio direttivo dell’Associazione per gli Scambi Internazionali nel campo dell’Istruzione della provincia del Liaoning. Oltre ad occuparsi del lavoro amministrativo, si occupa anche della didattica della lingua giapponese presso la Facoltà di Lingue Straniere, dove tiene corsi specialistici per gli studenti universitari e di master. Si occupa di traduzioni cinese-giapponese e didattica del giapponese da più di 20 anni. Ha trascorso periodi di studio e ricerca presso la National Yokohama University e la Waseda University in Giappone. Ha pubblicato diversi saggi e articoli accademici, alcuni dei quali hanno ottenuto il premio come migliori articoli dalla provincia del Liaoning.

jin_zhigang

Jin Zhigang, membro del Consiglio direttivo e direttore dell’Istituto Confucio, è professore associato nella Facoltà di Studi internazionali della Liaoning Normal University, membro ordinario della Società per l’insegnamento del cinese nel mondo ed Esaminatore di cineseputonghua nella provincia del Liaoning. Ha insegnato all’Università statale dell’Estremo Oriente in Russia, all’Università di Belgrado in Serbia e all’Università degli Studi di Milano. Le sue ricerche riguardano la linguistica del cinese moderno, l’insegnamento del cinese all’estero e la sinologia internazionale. Conta più di trenta pubblicazioni a stampa, tra cui tre monografie.